Trade Marketing

vantaggi del trade con il corporate barter

Strettamente legata all’attività di corporate barter e incrociata alle operazioni di media planning e media buying, la nostra divisione dedicata al Trade Marketing si propone di contribuire all’efficacia delle azioni generali di marketing aziendale, attraverso operazioni di pushing b2b per la vendita del prodotto.

Se infatti per marketing s’intende il processo che vuole collegare con successo un’azienda ai suoi consumatori e più in generale al suo pubblico di riferimento (sia esso b2b o b2c), il trade marketing MediaXchange fa la stessa cosa nei confronti dei distributori.

Con le nostre operazioni di trade marketing mirato, ci proponiamo di migliorare le probabilità di successo dell’azienda sul trading di prodotto e affiancare dunque i nostri clienti nello sviluppo del business e nel raggiungimento degli obiettivi direttamente collegati al sell-out.

Alle attività pubblicitarie più classiche affianchiamo azioni nel senso più mercantile del termine: identifichiamo i canali aggiuntivi per la distribuzione dei prodotti (siano essi negozi o GDO, ma anche piattaforme online particolarmente indicate e performanti rispetto all’obiettivo di vendita dichiarato), veicoliamo messaggi e prodotti sul campo, per promuovere le vendite e migliorare le performance concrete. Si tratta dunque di un’implementazione di vere e proprie strategie commerciali a supporto di quelle già stabilite dall’azienda e del piano di comunicazione per essa studiato.

Il lavoro viene svolto in totale trasparenza: il cliente ha visibilità sulle operazioni sviluppate e verifica la selezione dei canali preventivamente, in modo che ci sia fin dall’inizio allineamento alle direttive.

Anche le attività di trade marketing devono rispettare appieno i valori e i principi che regolano il lavoro della nostra società all’interno del mercato e che ci differenziano dagli standard, definendo in modo accurato il nostro posizionamento.